Come fare audio editing con Audacity

Come fare audio editing con Audacity

Chi si accosta alla computer music ed alla produzione musicale in home recording, si pone spesso la domanda: “Qual è il software migliore per produrre musica?”.

In realtà non è possibile dare una risposta univoca ed assoluta, in quanto, non è il software a “fare musica” ma siamo noi attraverso la nostra creatività.

Il software è solo un mezzo di cui servirci per “concretizzare” ciò che nasce dalle nostre idee.

Per tale motivo, in questo post affronteremo le tematiche di base dell’audio editing avvalendoci del software Audacity, distribuito liberamente.

Audacity è un editor audio indicato per coloro che si accostano per la prima volta alla computer music.

Grazie ad esso è possibile cominciare a familiarizzare con le funzioni tipiche dei software dedicati alla manipolazione dell’audio, ed apprendere i concetti basilari dell’editing audio; il tutto a costo zero.

Audacity, infatti, è distribuito gratuitamente secondo i termini di licenza GPL creata da Richard Stallman, ideatore del progetto GNU.

L’altra caratteristica dell’editor audio Audacity è di essere disponibile per Windows, Mac, Linux e Unix.

Audacity permette di registrare fonti sonore, di riprodurle, d’importare ed esportare i file nei formati audio più diffusi, come: Wave, Aiff, Mp3.

Può lavorare in multitraccia ed integra diversi plug-in per la manipolazione delle tracce audio.

Negli step a seguire svolgeremo alcune operazioni basilari di audio editing:

  • Come importare un file audio
  • Come effettuare operazioni di copia-incolla
  • Come effettuare lo “swap” dei canali
  • Come far suonare al contrario una traccia
  • Come esportare un file elaborato

Come fare audio editing con Audacity: le basi

Interfaccia dell'audio editor Audacity

Interfaccia dell’audio editor Audacity

L’immagine sopra, mostra l’interfaccia grafica dell’editor in questione. Le voci in rosso indicano alcune delle funzioni e degli strumenti in esso integrato.

Come importare e copiare un file audio in Audacity

Audio Editing Audacity

Per caricare un file audio, basta accedere al menu File/Open e cercare tra le varie cartelle il brano da importare.

Il file selezionato verrà, quindi, visualizzato nel Wave Display.

A questo punto, una prima operazione che possiamo effettuare è quella di selezionare porzioni della forma d’onda (1) utilizzando lo Strumento di selezione (2).

Per copiare o tagliare le porzioni selezionate, basta cliccare sulla voce Copia o Taglia dal menu Modifica.

Incollare la porzione della forma d’onda

Audio Editing Audacity

Adesso, all’interno della forma d’onda, sempre con lo Strumento di selezione (1), posizioniamoci nel punto esatto in cui vogliamo incollare lo spezzone e selezioniamo Incolla dal menu Modifica.

Se invece di cliccare in un punto, selezioniamo una porzione del brano e incolliamo, quest’ultima sarà rimpiazzata ed il nuovo spezzone partirà dal punto di inizio della selezione.

Lavorare in multitraccia con Audacity

Audio Editing Audacity

Importiamo una nuova traccia audio seguendo il percorso: menu Tracce → Nuova → Traccia Stereo.

Incolliamo lo spezzone, copiato precedentemente, cliccando sulla voce Incolla presente nel menu Modifica.

Clicchiamo, quindi, sull’icona relativa allo Spostamento Temporale (1).

Tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, trasciniamo lo spezzone fino a stabilire la posizione finale.

La funzione Zoom in Audacity

Audio Editing Audacity

Con lo strumento Zoom (1) individuiamo il punto esatto in cui incollare lo spezzone.

Selezionato lo strumento e con il mouse disegniamo un’area rettangolare per effettuare uno “zoom in”.

Eseguendo la stessa operazione tenendo premuto il tasto Shift, effettuiamo uno “zoom out”.

Come far suonare al contrario una traccia

Come far suonare al contrario una traccia audio in Audacity 

Selezioniamo una parte del file o la porzione collocata sulla nuova traccia.

Dal menu Effetti clicchiamo su Rovescia, quindi, poniamo in Solo (1) la traccia e ascoltiamo il risultato.

Prima dell’era digitale questa funzione si otteneva solo riproducendo al contrario il nastro magnetico utilizzato per le incisioni.

Questa funzione veniva, e viene, utilizzata per inviare messaggi subliminali o creare effetti speciali.

Come effettuare lo “swap” dei canali (invertire i canali Left e Right)

Audio Editing Audacity

Per invertire i canali destro e sinistro di un file stereo, con lo Strumento di selezione (visto in precedenza), evidenziamo la parte dell’onda sulla quale vogliamo applicare l’effetto.

Dal menu Effetti clicchiamo su Inverti: abbiamo così effettuato lo “swap” dei canali destro e sinistro.

Esportare un progetto

Quando salviamo un progetto in Audacity, questo viene salvato con l’estensione “.aup”

Per esportare il nostro lavoro in Wave, o in un altro formato audio, bisognerà selezionare la voce Esporta audio dal menu File e scegliere il formato a noi più congeniale.

Conclusioni

Abbiamo visto, quindi, alcune delle possibili modifiche che si possono effettuare, con Audacity, su una fonte sonora.

Nei prossimi post cercheremo di approfondire altri aspetti, per far in modo che le nostre produzioni musicali in home recording suonino nel miglior modo possibile.

Stay Rock ed alla prossima.

Audacity: Leggi i post correlati