Connessioni audio digitali

Connessioni audio digitali

Le apparecchiature audio digitali utilizzano differenti formati di connessione, per la trasmissione del segnale. 

Ecco, di seguito, una panoramica introduttiva dei formati di trasmissione più utilizzati.

Connessioni audio digitali: Il Protocollo

Un protocollo è un insieme di regole che caratterizza uno standard di comunicazione tra due dispositivi.

Nell’audio digitale stabilisce quali connettori usare, il tipo di cavo, la codifica numerica del segnale (il numero di bit di cui è formato il messaggio trasportato), la sincronizzazione tra il dispositivo mittente e destinatario ecc.

Connessioni AES/EBU

Connessioni audio digitali

AES/EBU

È uno standard audio digitale a due canali è prende il nome dall’Audio Engineering Society (società mondiale dei tecnici dell’audio), che lo ha sviluppato.

È un formato professionale molto diffuso che utilizza cavi a tre poli e connettori XLR detti anche Cannon.

I cavi utilizzati hanno un’impedenza di 110 Ohm ed una tensione di 5.0V.

L’AES/EBU può condurre dati fino ad una distanza di 100 metri senza perdita di qualità.

Il formato S/P-DIF

Connessioni audio digitali

Connettore coassiale RCA S/P-DIF

L’S/P-DIF è un formato digitale stereo non professionale, ma di buona qualità per l’utilizzo consumer.

La sigla sta per: “Sony/Philips Digital InterFace” ovvero i nomi delle due case produttrici che lo hanno introdotto.

L’S/P-DIF viene trasmesso su cavi a due poli e tramite connettori RCA.

Lo standard prevede l’utilizzo di cavi con impedenza di 75 Ohm e supportanti una tensione di 0.5V.

TOSLINK

Connessioni audio digitale

Cavo audio ottico digitale Toslink

Connettore ottico progettato dalla Toshiba: la trasmissione lungo il cavo ottico avviene tramite un fascio di luce rossa, attraverso una fibra ottica di plastica o di vetro.

Il formato utilizzato sui cavi ottici è in genere l’ S/P-DIF stereo, oppure l’ADAT a 8 canali.

L’ADAT

Le apparecchiature ADAT, per la registrazione di audio digitale su S-VHS (successore del formato VHS), sono un brevetto di Alesis (da cui il nome Alesis Digital Audio Tape).

Il formato dell’audio trasmesso dall’ADAT è a 24 bit per 8 canali audio complessivi. 

Il connettore utilizzato per la trasmissione è sempre quello ottico.

La lunghezza massima consigliata per il cavo ottico è di 5 metri.

TDIF (TASCAM)

T-DIF 1

Cavo di collegamento Digitale TDIF

Il formato TASCAM (più propriamente DTRS: Digital Tape Recording System ) è utilizzato per la registrazione di dati audio digitali dalle apparecchiature multitraccia TASCAM.

Il formato dei connettori utilizzati per la trasmissione è il TDIF (Tascam Digital InterFace).

Viene impiegato un connettore D-sub a 25 poli, che trasmette 8 canali di audio digitale simultaneamente.

MADI

Cavo Madi

Cavo BNC

MADI sta per Multichannel Audio Digital Interface.

È un’estensione del protocollo AES/EBU utilizzato per connettere digitalmente apparecchiature multicanale in ambito professionale.

Può trasportare fino a 56 canali audio in modo seriale lungo un singolo cavo di tipo BNC, per distanze fino a 50 metri.

MADI è denominato anche AES 10.

PRO-DIGI

Il formato Pro-Digi è utilizzato dalle macchine digitali Mitsubishi e Otari.

ADI

Il formato ADI (Alesis Digital Interface) si trova su alcune macchine Alesis e trasporta 8 canali su fibra ottica.

YAMAHA

Yamaha, a volte, utilizza un connettore multipin tipo MIDI per trasmettere segnali stereo.