Il Korg Legacy Collection comprende i sintetizzatori più famosi della Korg: MS-20 – Polysix – Mono/Poly – M1 – WAVESTATION ed il multieffetto MDE-X.

Oltre a riproporre fedelmente le caratteristiche che hanno reso celebri questi sintetizzatori, Korg ha dotato gli strumenti di nuove caratteristiche per renderli ancora più ricchi e versatili.

Inoltre i virtual synth lavorano a 64 bit.

Korg Legacy Collection: i 5 Virtual Synth

Korg MS-20 Virtual Synth

Korg Legacy Collection: Virtual synth MS-20

Korg MS-20

Il virtual synth MS-20, simula perfettamente l’originale analogico. Dispone della più recente tecnologia: polifonia fino a 32 voci, fino a 16 all’unisono con funzione Detune/Spread, modulazioni esterne, sincronizzazione del clock MIDI.

Korg Polysix

Korg Legacy Collection: Virtual synth Polysix

Korg Polysix

Il virtual synth Polysix, emula l’omonimo sintetizzatore polifonico analogico, apparso del 1981, ed è programmabile fino a sei voci.

Korg Mono/Poly

Korg Mono/Poly

Korg Mono/Poly

Il sintetizzatore 4-VCO polifonico/monofonico è stato arricchito di nuove funzioni: due multi-effetti e otto patch virtuali.

Korg M1

Sintetizzatore software M1

Korg M1

Il virtual synth M1, è la versione software del sintetizzatore analogico Korg M1, capostipite del suono PCM.

Korg WAVESTATION

Sintetizzatore software Wavestation

Korg Wavestation

L’analog synth Wavestation, apparve nel 1990 con l’innovativo sistema di sintesi: “Advanced Vector Synthesis System”, il quale consentiva la combinazione e la modulazione tra forme d’onda complesse. Tutti i cinque virtual synth hanno un suono estremamente accattivante e possono muoversi con disinvoltura in qualsiasi genere musicale.

Per maggiori informazioni visita il sito: Korg.com