RME Fireface UC interfaccia audio

RME Fireface UC

FireFace UC soddisfa le esigenze più disparate per la produzione audio; sia in setup fissi sia in allestimenti destinati alla mobilità; occupa lo spazio di mezza unità rack, è già predisposta per il montaggio verticale e ostenta una qualità costruttiva di primissimo livello.

RME FireFace UC è alloggiata in uno chassis di metallo, robusto e finemente rifinito completo di 2 piccole maniglie frontali che facilitano presa e spostamenti.

La sua architettura funzionale replica quella della proprietaria Fireface 400, che si distingue dalla UC per il tipo di bus utilizzato, FireWire al posto di USB 2.0.

Per il resto, le due interfacce condividono la medesima dotazione tecnica.

Tra le principali prerogative di questa lineup di periferiche merita una citazione speciale lo Steady-Clock, tecnologia proprietaria in grado di minimizzare gli errori di sincronizzazione temporale (jitter) e assicurare un clock stabile e affidabile.

RME FireFace UC: INGRESSI UNIVERSALI

FireFace UC è dotata di un set di ingressi accessibile frontalmente che consente di trattare qualsiasi sorgente audio analogica, da quelle microfoniche a quelle di linea, fino a quelle provenienti da strumenti con uscita Hi-Z, come basso e chitarra elettrica.

Il pannello frontale offre 4 prese, 2 di tipo combo (Jack/XLR) per segnali mic/line, e 2 su Jack da 1/4″ per sorgenti instrument/line.

In tutti i casi, i moduli di ingresso sono dotati di 2 led di stato (signal e dip), mentre gli input microfonici includono un terzo led che permette di verificare lo stato di disattivazione dell’alimentazione Phantom (+48V).

Sempre frontalmente troviamo un’uscita stereo su Jack TRS da 1/4″ progettata per pilotare sia cuffie che ascolti.

Una serie di led, infine, permette di apprezzare in tempo reale lo status di specifiche funzionali globali, come le porte MIDI, le prese digitali e il Word Clock.

Tra le connessioni del pannello posteriore sono presenti anche 2 porte ADAT (1 In e 1 Out) su prese ottiche Toslink, compatibili con il protocollo S/MUX.

Prerogativa, quest’ultima, che consente di gestire fino a 8 sorgenti digitali a 44.1/48 kHz, oppure 4 a 88.2/96 kHz, o ancora 2 a 176.4/192 kHz.

AVVIO ULTRARAPIDO

La procedura per installare e inizializzare FireFace UC è veloce e molto semplice.

Basta inserire il CD in dotazione nel lettore del proprio computer, alimentare la periferica tramite l’adattatore di rete fornito e connetterla via USB.

Al resto pensa interamente il sistema operativo; si riavvia e tutto è pronto per iniziare a lavorare.

Per il controllo delle funzionalità della scheda, RME FireFace UC si avvale di due soft-console accessibili con un clic sulle icone corrispondenti visibili in basso a destra nella barra di Windows.

Una, denominata FireFace USB Settings, consente di gestire i principali aspetti legati al funzionamento globale del dispositivo, come l’entità del guadagno da applicare alle sorgenti veicolate agli ingressi 3-4, le dimensioni dei buffer audio, la sample rate di sistema, la sorgente del clock di sincronizzazione e così via.

L’altra, invece, si chiama Total Mix.

È strutturata sulla falsa riga dell’interfaccia di controllo di un mixer digitale e consente di gestire in modo rapido e intuitivo i livelli in ingresso/playback/uscita, l’instradamento dei segnali, i sub-mix e il monitoraggio della sorgenti.

Total Mix supporta fino a 642 canali ed elabora il segnale con risoluzione interna a 42 bit.

A livello di architetture supportate, RME FireFace UC dialoga con sistemi ASIO, WDM, Core Audio e Core MIDI, quanto basta per interagire con le principali e più importanti DAW software attualmente sul mercato.

FUNZIONA ANCHE SENZA PC

Tra le prerogative più interessanti di FireFace UC spicca la possibilità di poterla impiegare in modalità stand alone.

In pratica, di farla funzionare anche senza connetterla al computer, mantenendo nella sua memoria interna non volatile tutte le impostazioni di configurazione necessarie, come la sample rate di sistema, la tipologia di clock, le regolazioni Total Mix sull’instradamento dei segnali e così via.

In tali circostanze i possibili ambiti di applicazione sono numerosi.

Si va dall’utilizzo come convertitore multicanale AD/DA all’uso come preamplificatore microfonico, o ancora come convertitore digitale di formato o unità di missaggio portatile.

RME FireFace UC
CARATTERISTICHE Interfaccia audio
CONNETTIVITÀ USB 2.0
Alimentazione: Esterna tramite adattatore di rete (in dotazione)
CONVERTITORI AD/DA Operativi fino a 24 bit/192 kHz
INGRESSI MIC/LINE 2 su prese combo (XLR/Jack TRS da 1/4″)
INGRESSI INSTRUMENT/LINE  2 su Jack da 1/4″
INGRESSI LINEA 4 bilanciati su Jack TRS da 1/4″
USCITE LINEA 8 bilanciate su Jack TRS da 1/4″
I/O DIGITALI ADAT , S/PDIF e AES/EBU (RCA)
I/O MIDI In e Out su prese DIN 5-pin via cavo breakout
SAMPLERATE SUPPORTATE 32, 44.1, 48, 64, 88.2, 96, 128, 176.4, 192 kHz
RISPOSTA IN FREQUENZA AD/DA 5 Hz – 20.4 kHz @ 44.1 kHz -0.1 dB
WORD CLOCK I/O su prese BNC